martedì 17 gennaio 2012

col progressivo si progredisce?

Spero vivamente di sì visto che stamattina, sul ghiaccio (e nel ghiaccio) milanese me ne sono fatto uno di 8 km abbondanti con 0,5 di riscaldamento, 7 da 5'11'' a 4'32'' e 0,8 di defaticamento sopra i 5'30". Temperatura davvero bassa (-5°) e qualche fiocco di neve "chimica", per fortuna anche traffico sottozero. Sensazioni buone, come sempre il doloretto al 5° km puntuale come un cucù svizzero. Oggi Nimbus 12 dopo il weekend con le 13 (gran belle scarpe, leggere e iper-protettive).

6 commenti:

kaiale ha detto...

eheh capisco bene gli allenamenti a temperature glaciali....
per le nimbus... mai provata..però ne parlano un gran bene

federico vecchiarelli ha detto...

@ kaiale: più fa freddo e più ti senti eroico :-)
le 12 andavano bene ma le 13 per me sono il massimo, e in UK costano molto meno

Lucky73 ha detto...

Medi e Progressivi fanno migliorare eccome, ma dove cerchi un po' più di agilità e velocità calzare le Nimbus è come correre con i doposci :)

federico vecchiarelli ha detto...

@ Lucky:
Ciao Luciano, in effetti sto meditando di riprendere ad usare le Jazz, mi sa che con la fascite le ho messe a riposo troppo frettolosamente. Prenderò poi delle A2 appena starò meglio (speriamo presto)

Giuseppe ha detto...

Fascite? plantari su misura.

Io amo le Nimbus. Sono fermo alle 12.

federico vecchiarelli ha detto...

@ Giuseppe:
ti ho seguito preventivamente :-) li uso da giugno e va molto meglio.
Le 13 sono altrettanto ammortizzate e pesano parecchio meno.